CALA IL SIPARIO SU “TUTTASCENA 2019”!

Print Friendly, PDF & Email

 

         

E’ terminata domenica 26 maggio la Rassegna di teatro delle scuole della provincia, giunta alla 18esima edizione, promossa e organizzata dall’ I.C. “V. Monti” di Pollenza, con la collaborazione e il sostegno del Comune, delle associazioni del territorio e di alcuni apprezzabili sponsor locali.

Queste le scuole aderenti: le primarie “E. Medi” e “S. D’Acquisto” di Macerata, le secondarie di primo grado “E. Paladini” di Treia, “G. Lucatelli” di Tolentino, “E. Fermi” di Macerata, primarie e secondaria “V. Monti” di Pollenza.

Una settimana davvero intensa e coinvolgente quella dal 20 al 25 maggio, durante la quale il teatro “Verdi” si è animato di suoni, luci, musiche, tante voci, quelle dei ragazzi che hanno vissuto forti emozioni, condiviso momenti di trepidazione e voglia di stare insieme. Un appuntamento di grande valore formativo per tutti i partecipanti, i giovani attori, gli insegnanti, gli esperti, i genitori che hanno fortemente collaborato.

Nella manifestazione finale, presentata da Matteo Pasquali, si sono alternati diversi momenti artistici: esibizioni musicali dell’orchestra della scuola secondaria “V. Monti”, composta da 30 allievi, guidati dai docenti Maria Cristina Garbuglia, Eugenio Gasparrini, Tonino Monachesi, coordinati dalla professoressa Sabrina Lisi, l’assolo di violoncello di Lorenzo Nacciariti, due balletti eseguiti dagli allievi del 3° anno del Liceo Coreutico di Tolentino, infine le premiazioni.

La giuria, formata da Luigina Castelli, Anna Fattori, Giuliana Marinozzi, Michele Mandozzi, ha fatto le seguenti segnalazioni:

i migliori costumi sono stati quelli dell’ I.C. “Fermi” di Macerata; la migliore scenografia è andata all’ I.C. “Paladini” di Treia (Shakespeare in “chat”);

la migliore coreografia è stata assegnata all’ I.C. “Lucatelli” di Tolentino (Un mondo di libri).

Per la migliore interpretazione maschile sono stati segnalati tre allievi, Vincenzo Buonpane, Francesco Paglialunga, Gabriel Giulianelli della scuola primaria “S. D’ Acquisto” di Macerata (Angeli & gangster), mentre la miglior interprete femminile è stata Sofia Fermani della scuola primaria “C. Urbani” di Casette Verdini.

Il miglior testo originale è stato quello della scuola primaria “A. Frank” di Pollenza (Prima del primo e dopo l’ultimo) del maestro Rinaldi.

Una menzione speciale è andata al lavoro della primaria “E. Medi” di Macerata (Un giorno come l’altro giorno: attraversando il canto di Natale di C.Dickens).

I premi assegnati sono risultati essere due: il miglior allestimento delle scuole primarie è andato allo spettacolo Gianburrasca …2.0. Bambini all’arrembaggio, della scuola primaria “C. Urbani” di Casette Verdini, mentre la rappresentazione Il fiume Chienti racconta, tra fantasia e realtà!, allestito dall’ I.C. “Fermi” di Macerata, ha vinto quello per le scuole secondarie.

Complimenti a tutti i partecipanti!

Grazie a tutti coloro che hanno collaborato in vario modo: dalle segretarie alle collaboratrici, dai docenti ai genitori, dalla Dirigente al Comune… Quante fatiche, quante soddisfazioni!

 

(prof.ssa Marilena Gentili)