Un giorno a Roma!

Print Friendly, PDF & Email

Il giorno 29 ottobre gli alunni delle classi terze del nostro Istituto si sono recati, accompagnati dalla Dirigente Scolastica, prof.ssa Scattolini, e dai rispettivi insegnanti proff. Biagetti, Ciucci, Gatta, Gentili e Rossetti, a Roma per un viaggio d’istruzione. Il percorso si è sviluppato a partire dalla visita della Sinagoga e del Museo Ebraico, luoghi nei quali sono raccolti i simboli più significativi della storia della comunità ebraica di Roma. Il gruppo ha poi percorso le vie del Ghetto, un vero e proprio serraglio in cui, a partire dal 1555, gli ebrei romani furono forzatamente costretti a risiedere, sorvegliati dalle truppe papaline.

La libertà fu loro restituita solo con l’Unità d’Italia, anche se la storia del XX secolo ha riservato loro ulteriori tragedie: fu proprio nel Ghetto che il 16 ottobre 1943 gli Ebrei romani furono radunati per essere deportati nel campo di concentramento di Auschwitz: dei 1023 rastrellati, soltanto 16 di loro sopravvissero.

Nel pomeriggio, gli studenti si sono poi recati presso la più recente delle ville nobiliari romane, Villa Torlonia, concessa a Benito Mussolini come residenza dal 1925. Durante la visita gli studenti hanno assistito ad una rappresentazione teatrale, capace di mettere in scena i momenti concitati che segnarono la caduta del Fascismo.

Prima di ripartire alla volta di Pollenza, il gruppo ha potuto visitare il Bunker dislocato sotto Villa Torlonia, una struttura di cemento armato realizzata fra il 1940 e il 1943 per garantire un riparo alla famiglia Mussolini in caso di bombardamenti aerei.