Un 4 novembre diverso, fuori dalle consuetudini, “celebrato” dagli alunni solo sui banchi di scuola.

L’emergenza epidemiologica in atto impedisce lo svolgimento della consueta cerimonia di commemorazione, organizzata dall’Amministrazione Comunale, a cui il nostro Istituto da anni partecipa, ma non intacca il senso di comunità degli alunni della Scuola Secondaria, che riflettono sui grandi ideali ma anche sul valore delle piccole cose. Lo spunto la lettura del testo “Valore” di Erri De Luca.

Un ringraziamento ai docenti che hanno collaborato alla realizzazione dell’attività. (S.L.)